Skip to content

lupin l’anarchico

ultimamente sono diviso tra le mie due identita', in particolare stò cercando di curare un pochino di piu' quella ufficiale, e per questo sono un po' assente dal blog.

ma almeno un post alla settimana lo garantisco (questo almeno nelle mie intenzioni)

non tutti sanno (specialmente il dott. P.) che il cartone di lupin III otre ad essere bellissimo (la prima serie) ha anche il valore aggiunto di essere didattico per una (ma non per "la") morale anarchica (di cui è pregno tutta la serie)

le radici del peche' si puo' trovarla nella wikipedia:

Alexandre Jacob, meglio noto come Marius Jacob, (Marsiglia, 1879 – 28 agosto 1954) è stato un anarchico francese, ispiratore del personaggio romanzesco Arsenio Lupin, il ladro inafferrabile, di Maurice Leblanc. Usò il furto ai danni di ricchi borghesi per finanziare il movimento anarchico francese…

l'articolo continua con una chicca per tutti i fan del libro "in ogni caso nessun rimorso" di Cacucci:

…Jacob ebbe tutta l'ammirazione di un altro bandito anarchico: Jules Bonnot. Quest'ultimo ebbe modo di parlare del suo eroe (nascondendo probabilmente l'ammirazione) con sir Arthur Conan Doyle, autore di Sherlock Holmes, perché per un certo periodo fu il suo autista personale.

quando mi avvicinai al lupin III, non esisteva la parola internet, ancor meno la wiki, al tempo dovevamo alzare le orecchie al momento giusto per acoltare le parole che sentivamo …e bisognava stare attenti, cogliere le sfumature per saperle interpretarle. (non come P. che oltre a margot non seppe vedere 😉

ecco il primo inno anarchico quindi che ho imparato.

6 Comments