Skip to content

Monthly Archives: gennaio 2008

stencil per il nuovo questore di vicenza “aSarlo star “

allora… ecco arrivato il tanto temuto momento, visto come uno dei segnali di mutamento della politica dell’ordine pubblico, il cambio di questore! e così vicenza tra un bicchiere di grappa e l’altro saluta il nuovo questore!   ("asarlo star" in vicentino significa "lasciarlo stare")

notizie di ieri… i blocchi di novembre 2007, quello che non si era visto perchè nascosto dalle mimetiche

chi si ricorda ancora dei blocchi di novembre 2007? sono passati pochi mesi, e sembra quasi invece un secolo fa… beh, non sembra proprio passato un secolo, ma di sicuro è cambiata l’aria e l’atmosfera. ma i nostri informatori ci hanno portato delle foto che altrimenti solo pochi compagni avevano notato… fin dall’inizio dei blocchi […]

il falso manifesto dell’associazione industriali su you tube

quando l’ho visto non volevo metterlo in questo blog, poi ho ascoltato l’audio… e ho deciso che ne valeva la pena… 🙂  se non si vede una cippa guardalo su…

venite adoriamo il dioRama della natività

ecco le foto dell’esposizione al grande pubblico del famoso presepe vicentino!  

il bar tre diventa un saloon quando arrivano gli americani

come ci insegnava il maggiore toht in indiana jones e i predatori dell’arca perduta: "Voi americani siete tutti uguali, sempre vestiti a sproposito, in ogni occasione" …e se vanno al bar si comportano come in un saloon (anche nel vestire) qui c’era una bella situazione, tutti contenti, in festa, arrivano loro e… 

Epiphany fever

molte sono le tradizioni che si portano avanti a vicenza, tra le quali, la più in voga nell’ultimo periodo è stata il presepe. quest’opera collettiva non merita di essere collegata solo a me, ma bensi a tutto una serie di persone le cui radici cattoliche dell’europa sono molto ben profonde… …solo che si mescolano con […]

il fantasma dell’opera

ero li… seduto ad un tavolo quando un fremito nello spirito mi fece rabbrividire… guardai fuori, come un antico druido, per trovare un’indizio dal volo degli uccelli su cosa gli dei avevano in serbo per me… ma la risposta era molto più vicina… era una missione… ed era impressa nel vetro.