Skip to content

antifascismo a schio la prima domenica mattina di luglio

come ogni anno i fasci fanno la commemorazione la prima domenica, mattina (che fasci di merda), di luglio, con messa, stendardi, saluti romani, ecc.

perchè a schio? perchè alla fine della guerra i partigiani fecero un'epurazione sbrigativa, e vennero uccise anche delle persone -che nei processi successivi- non fu confermata la connotazione fascista (per saperne di più).

perchè lo fecero? perchè i fascisti tra le ultime cose… (da wikipedia) "il 14 aprile 1945, le Brigate Nere arrestarono il partigiano scledense Giacomo Bogotto,
lo torturarono, gli cavarono gli occhi e forse lo seppellirono ancora
vivo. La sua salma sarà riesumata il giorno dopo la Liberazione di
Schio, il 30 aprile, davanti agli occhi di una popolazione sconvolta ed inferocita. A maggio arrivano le notizie della strage di Pedescala:
82 civili innocenti uccisi insensatamente dai tedeschi in ritirata,
come rasppresaglia di un attacco subito dai partigiani.", " Il 27 giugno William Pierdicchi, unico sopravvissuto degli antifascisti di Schio deportati a Mauthausen a causa delle delazioni degli aderenti scledensi alla RSI,
rientrò in città in uno stato miserabile, ridotto al peso di 38 chili,
suscitando un forte moto di rabbia popolare: il giorno dopo un'enorme
folla si radunò nella piazza principale del paese chiedendo giustizia." (l'eccidio di schio è nella notte tra il 6 e il 7 luglio 1945)

perchè sono andato? perchè nessuno possa più far sventolare, indisturbato, striscioni come "movimento fascista nazionale" che oggi ho visto davanti all'hotel di merda noris (i scledensi mi hanno raccontato che i fasci hanno già in passato organizzato meeting in quel posto)

…e perchè l'antifascismo non si delega.

antifascismo a schio 2007 luglio 08 domenica

antifascismo a schio 2007 luglio 08 domenica    antifascismo a schio 2007 luglio 08 domenica

nella foto piccola a dx ci sono i due pulman (uno grande e uno piccolino) e poi c'era una quindicina di macchine appartenenti ai pelati. tanti sbirri e tanti caramba.

il comune questa volta aveva comunicato il divieto di ogni tipo di commemorazione. e in molti c'avevano creduto…

ieri matttina una ventina di pezzenti di "continuità ideale" capitanati da un alex cioni (che ha preso il 0,5 per cento alle ultime provinciali) e il prete don giulio tam (sospeso a divinis ma è un affezionatissimo a tutta sta merda) si sono incatenati, per protesta, alle inferiate degli uffici comunali mentre all'interno si celebrava un matrimonio tra i quali invitati c'era anche la segretaria locale di rifondazione comunista…

oggi comunque la messa l'hanno fatta, hanno proibito l'accesso alla chiesa da parte della piazza (tradizionale meeting point delle iniziative antifa). c'erano anche 3 diversi gruppi di 2/3 turisti maschi aggregati, con un amore incredibile per la piazza che hanno continuato a fare foto e filmati per un paio d'ore…

antifascismo a schio 2007 luglio 08 domenica

allora un gruppo di anarchici (figli ideali di un arsenico lupin, che riusciva a farla in barba alle polizie del mondo:) ha aggirato tutta la zona rossa, e si è trovato a poter disturbare, indisturbato, il corteo automobilistico fascista. la digos arrivata in ritardo non ha potuto fare altro che mangiare la polvere e riguardarsi le foto mentre correvano…

 alla mia partenza da schio, informatori hanno comunicato che il corteo inquinante ha continuato fino alla bibblioteca, dove hanno deposto una corona di fiori (secondo alcuni avrebbero potuto continuare la manifestazione automobilistica andando anche all'ossario, prima di tornare all'hotel)

quest'anno i fasci erano un centinaio, gli antifascisti solo poco più di una trentina (forse ma forse ma forse cinquanta), gli anarchici (oggi come nel '21, che han formarono gli arditi del popolo) solo 5 invece di 5000…

non c'è stato un tam tam organizzativo perchè in molti hanno creduto che il comune veramente vietasse il corteo e i loro cazzo di rituali. le varie organizzazioni hanno poi proposto di fare qualcosa alle 16:00 (ma non so che senso abbia, visto che per quell'ora non c'è più nulla), ma per l'anno prossimo è doveroso lanciare maggiormente l'appuntamento antifa, ricordare che non bisogna mai credere alle istituzioni ma che bisogna passare all'azione…

bandiera degli arditi del popolo

10 Comments